Come scegliere la montatura da vista adatta al tuo viso

Come scegliere la montatura da vista adatta al tuo viso

Esiste sempre una montatura adatta al vostro viso, l’importante è conoscere i giusti canoni per non sbagliare la scelta.

La domanda più ricorrente quando si scelgono i nuovi occhiali da vista è: che tipo di montatura è adatta al mio viso? Quesito non facile, ma neppure da un milione di dollari. Per rispondere si dovrà tenere conto, oltre che degli aspetti tecnici, anche delle caratteristiche personali. Del resto è una decisione che accompagnerà un oggetto che indosseremo per molto tempo e condizionerà la nostra immagine.

Su cosa basarsi

Oggi l’offerta è molto ampia ed anche i costi offrono prodotti eterogenei per ogni fascia di prezzo. Si tratta, quasi sempre, di design davvero accattivanti che su due piedi non presentano talloni d’Achille. Ma non dobbiamo lasciarci attrarre dall’appeal che una montatura esercita, bensì basarci su tre aspetti. Vanno tenuti in considerazione le esigenze personali come il gusto e le aspettative di immagine; le caratteristiche morfologiche dell’individuo; il tipo di lente che si dovrà utilizzare.

Montatura giusta: le esigenze personali

La finalità è sempre stata la stessa: creare dei contrasti visivi per generare armonia. La forma della montatura deve pertanto differire dalla forma del viso. Esempi? Le persone dal viso ovale hanno un enorme vantaggio perché il loro viso è l’ideale per portare gli occhiali. Le preferenze personali devono incontrare gli aspetti tecnici della montatura che garantiranno la funzionalità complessiva dell’occhiale. Ad esempio, gradazioni elevate escludono la scelta di montature di grandi dimensioni così come la correzione dell’astigmatismo è spesso nemica di montature di forma regolare.

Tipologie di viso

Dicevamo anche della forma del viso. In questo ambito gli aspetti più tecnici da considerare sono:

  • il naso che è un punto importante per la stabilità dell’occhiale. Fondamentale sarà evitare che la montatura vi scivoli su. Se la radice del naso è stretta, meglio una montatura dal ponte alto e sottile, se è larga meglio un ponte largo e basso le sopracciglia. Le stesse non dovrebbero mai vedersi dall’interno della lente.
  • gli zigomi sono un altro aspetto da tenere in considerazione. La montatura non dovrà toccarli perché potrebbe lasciare dei segni antiestetici.
  • il viso ha cinque i tipi fondamentali di forme: ovale (tutte le montature si adattano); rotondo (optare per montature quadrate o di forma leggermente rettangolare); allungato (orientare la scelta verso una montatura ovale o arrotondata); rettangolare (optare per montature dal ponte ampio e con stanghette basse); squadrato (a scelta dovrebbe ricadere su montature leggermente arrotondate).